News 2012

In ricordo di “zia Nunziatina”

Annunziata MonacoIl 24 dicembre 2012 è venuta a mancare, all’età di 92 anni, Annunziata Monaco, “zia Nunziatina” per gli abitanti di Pettorano. Vogliamo qui ricordarla per la sua attività, insieme al marito Tonio (Antonio De Giorgi), almeno fino agli anni ‘60 del secolo scorso, di cantante della Serenata di Capodanno nella antica forma del “canto di questua”. Annunziata e Tonio la notte tra il 31 dicembre ed il 1 gennaio cantavano in giro per le strade del paese, come buon augurio per il nuovo anno, serenate formulari come lo strambotto Si cessa di dormir, si ascolta il canto e il ritornello isolato Ècche ce repenne nu becchiere, espressioni poetiche tipiche della tradizione pettoranese prima del 1924. La mattina del 1 gennaio ripassavano presso le case dove avevano lasciato il buon augurio per ritirare le offerte (per lo più alimentari) che le famiglie volevano o potevano loro elargire come riconoscimento della prestazione artistica.

Leggi tutto...

Venerdi 7 dicembre le prove della Serenata di Capodanno 2013

Serenata2012_2 La nuova Serenata di Capodanno è pronta e i cantori del Concertino la proveranno la prima volta Venerdì 7 dicembre 2012, a partire dalle 21,15, presso la sala conferenze di Palazzo Cantelmo. La canzone di quest’anno, di “Èmma cantà” – questo il titolo della Serenata – vede l’esordio come paroliere di un giovane talento pettoranese, Leonardo Oddi.

La musica, come avviene da diversi anni, è stata composta Michele Avolio che, insieme al gruppo dei DisCanto, la notte del primo dell'anno accompagnerà il Concertino per le strade di Pettorano.

Leggi tutto...

Il 7 Ottobre “Centrali aperte” a Pettorano

thumb_CentraliAperte09_150x106

Dal 2002 Enel apre le porte delle sue centrali per far conoscere al pubblico le modalità e gli standard ambientali con cui viene prodotta l’energia elettrica.

L’appuntamento, da maggio a ottobre di ogni anno, presenta il patrimonio tecnologico di grande rilievo nelle fabbriche dell’energia Enel. Si tratta di un’occasione unica per visitare gli impianti e scoprire i progetti a tutela dell’ambiente. L’obiettiivo della iniziativa “Centrali aperte” è quello  di dare la possibilità ai cittadini di scoprire il funzionamento e il percorso dell’energia, entrando in diverse centrali: idroelettrica, eolica, termoelettrica, geotermica e fotovoltaica.

Leggi tutto...

A Pettorano un convegno sulla tutela dell’orso bruno marsicano

orso_1

Venerdì 16 novembre 2012, a partire dalle 0re 16,00, presso il castello Cantelmo di Pettorano sul Gizio si terrà un convegno dal titolo “L’orso bruno morsicano. Verso la gestione condivisa di una specie simbolo per il territorio”. L’iniziativa è organizzata dalla Riserva Naturale Monte Genzana Alto Gizio e si inserisce nell’ambito del progetto “Arctos” attuato nell'ambito del programma finanziario della Commissione Europea LIFE + Natura da dieci partner fra i quali la Regione Abruzzo e il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

 

Leggi tutto...

Conferenza su Escher a Pettorano

250px-Escher_Waterfall

Continua il percorso di conoscenza e di valorizzazione che ha legato, sia pure per l'ispirazione di una singola opera, Pettorano sul Gizio con il grande artista Olandese Maurits Cornelis Escher (1898-1972). L'occasione è proposta dal Comune e dalla Riserva Regionale Monte Genzana che giovedì 27 settembre alle ore 17 presso la sala conferenze del castello Cantelmo, organizzano la conferenza dal titolo: Escher! Relatore è il professore Bruno D'Amore, PhD in Mathematics Education, già ordinario di didattica della matematica all' Università di Bologna, che è direttore del dottorato di ricerca in Educacion Matematica, Universidad Distrital i Bogotà e critico d'arte dell'AICA dal 1977. Tra i numerosi interessi scientifici legati alla matematica D'Amore coltiva anche quello tra matematica e arte con la produzione di numerosi interventi e pubblicazioni.
Leggi tutto...

Pagina 1 di 4

Sostienici con PayPal

Sostieni con una donazione l'Associazione Pietro de Stephanis. Per diventare soci la donazione minima è di 20,00 euro.

Amount: 

Vai all'inizio della pagina